+39 347.70.90.486
Via Margherita 22, 01010 Vejano (VT)
<<< Torna al capitolo di interesse selezionato prima

Allumiere

                        In Giro Per il Lazio

Situato sul versante del Monte le Grazie con una bellissima vista sul grande bosco la “Faggeta”,
è una cittadina a 74 Km da Roma.
La storia di questo paese si lega strettamente alle miniere di Alunite (minerale usato in molti processi di lavorazione, tessuti, pelli e medicinali) trovate nei dintorni da Giovanni da Castro nel XV secolo. Le miniere servirono a finanziare sotto Pio V la guerra contro i Turchi, da questa vicenda deriva anche l’appellativo di ”Allumiere delle Sante Crociate”.
Durante tutto il XIX secolo le miniere passarono dallo Stato Pontificio, alla concessione da parte di quest’ultimo a società private, quindi alla Montecatini(poi Montedison). La Montedison cessò ogni attività’ pochi anni dopo. Finiva così quell’ avventura mineraria cominciata nel XV secolo che era arrivata a diventare per parecchi decenni la più importante in Europa.
Luoghi di interesse: Palazzo Camerale, Del XV secolo, voluto da papa Gregorio XIII. Tale edificio era destinato ad ospitare papi e cardinali: attualmente, ospita il Museo civico. Accanto a tale palazzo si trova la Chiesa Camerale, costruita nel 1608 e ampliata nel 1857.
• ”Il Fabbricone” Interessante esempio di casa operaia del ’500.
• Santuario della Madonna Delle Grazie posto sulla cima del monte Roncone (o Monte delle Grazie dalla Sacra statua) a m.600, in buona posizione presso il Parco della Rimembranza, che si eleva subito a Nord dell’ abitato. La prima origine del Santuario, intorno al 1650, é legata al nome del P. Zenobi Simoni da Pescia, eremita del Monte Senario.
• Eremo della SS. Trinità Il più antico dei Santuari della regione della Tolfa, si trova a circa 2 Km. dal centro abitato. Esso consiste in una chiesa con annesso convento di cinque o sei stanze sovrapposte a due piccoli portici, l’uno di cinque archi, l’altro di quattro, uniti ad angolo retto. La chiesa è lunga circa 12 m. e larga in proporzione, aveva tre altari, dei quali ne rimane soltanto uno, con una tela che raffigura la SS. Trinità e un angelo con in mano una bilancia. La chiesa, al suo interno, è priva di cose di particolare interesse, ma all’esterno è murata una lapide molto antica.Situato in un luogo pittoresco dove secondo la tradizione S. Agostino avrebbe dettato la sua regola.
• Chiesa della Madonna di Cibona – Santuario costruito nel 1647 per potervi trasferire una immagine della Madonna considerata miracolosa.
Parchi ed escursioni
Le Miniere di Allume Itinerario delle cave di allume (sec. XV - XIX) si sviluppa attraverso località di interesse
archeologico e naturalistico tra boschi di castagni e faggi. Con questo itinerario si può raggiungere
l’antico insediamento di minatori de La Bianca ed il villaggio dell’età del bronzo dell’Elceto
sorto vicino al bacino minerario metallifero.
• Villa Romana della Fontanaccia Un vasto complesso edilizio con terrazze degradanti sul versante del Monte Tolfaccia, costituito da da una parte rustica e una residenziale. Un itinerario interessante potrebbe continuare con la visita delle presenze medievali di questa zona, testimoniate dai resti sulle pendici del Monte Tolfoccia, di uno dei più importanti abitati della zona ”Tolfa Nuova” distrutta nella seconda metà del XV secolo. Sono anche visibili la ricostruzione sperimentale di un villaggio etrusco e alcune miniere di galena e di minerali ferrosi, in un paesaggio di boschi e pascoli aperto alla vista del mar Tirreno.
Bosco della Faggeta

17/12
Documenti allegati