+39 347.70.90.486
Via Margherita 22, 01010 Vejano (VT)
<<< Torna al capitolo di interesse selezionato prima

A Spasso In Provincia di Roma


BELLEGRA (Alt. m 815 s.l.m.),Manifestazioni
• Sagra della bruschetta (
Febbraio)
• Festa della Primavera (
fine maggio – primi giugno) Festa in onore dell’arrivo della bella stagione.
Vengono organizzate per l’occasione diverse manifestazioni di carattere ecologiche e culturale.
• Sagra del ”Fallacciano” (
Luglio) dedicata al prodotto tipico locale, il fico.
• Festa del Perdono (
2 Agosto) Si svolge nel convento di S. Francesco. Oltre alle cerimonie religiose, si
possono gustare specialità gastronomiche locali.
• Festa patronale di San Sisto II (
6 agosto) Festa del secondo Papa martire, con Processione, fiera di
merci e bestiame e manifestazioni canore e sportive.
• Festa della Madonna della Pace (Seconda domenica di Settembre) Cerimonia religiosa con processione,
animazione e intrattenimenti vari.
• Sagra della castagna (Ultimo fine settimana di ottobre) Festa gastronomica con stand dedicati alle caldarroste,
bruschette vino e olio di qualità.


CAPRANICA PRENESTINA (Alt. m. 915 s.l.m.), Manifestazioni


• Sagra della ricotta - (Giugno) In località Guadagnalo. Degustazione di ricotta fresca accompagnata da
una grande varietà di altri latticini e formaggi.
• Festa patronale di S. Rocco (16 Agosto) La sera della vigilia si trasporta la statua del santo dalla chiesa
parrocchiale alla cappella a lui dedicata. Il pomeriggio del giorno dopo si svolge la tradizionale processione.
Fanno da contorno alla Festa diverse manifestazioni culturali.
• Agosto in Festa: 1) L’Assunta; 14 e 15 Agosto. Il primo giorno la fiaccolata al Santuario della Mentorella e
il successivo la corsa delle conche, dove le donne possono dimostrare tutta la loro abilità nel correre con
una conca di acqua sulla testa, mentre due ali di folla le incitano - Località Guadagnolo.
2) San Rocco; 16 Agosto. Processione in onore del santo con spettacoli musicali e fuochi d’artificio.
3) L’inchinata; 3^ domenica - Località Guadagnalo
• Sagra dei ”ciammaruchigli” - Località Guadagnolo (1^ Domenica di Agosto) Si tratta delle lumachine
che vengono cotte e servite servite in piazza in ciotole di rame con sugo particolarmente piccante.
• Madonna delle Fratte (1 ^ domenica Settembre) Processione in onore della Madonne e grande festa
popolare con giochi in piazza
• Sagra della ”mosciarella” - (8 Dicembre) Sagra della tipica castagna secca distribuita nella piazza in ciotole
di terracotta. Da decenni si festeggiano le virtù delle castagne che, lasciate opportunamente seccare,
forniscono farina per dolci oppure ottime zuppe od infusi. Nel corso della sagra vengono anche
mostrati i modi tradizionali per essiccarle.

CASTEL MADAMA (Alt. m. 428 s.l.m.), Manifestazioni


• Festa di S. Michele (9 Maggio) Festeggiamenti del Santo Patrono Fiera mercato.
Processione solenne al mattino e, nel pomeriggio, giochi popolari. A sera uno spettacolo pirotecnico. Il
29 Settembre, giorno della sua ricorrenza, il Santo viene onorato con una cerimonia solenne e una grande
processione.
• Il Palio di ”Madama Margherita” (2°domenica Luglio) Il Palio, in costume cinquecentesco, ricorda
Madama Margherita d’Austria,. Al corteo storico fa seguito la contesa a cavallo tra i rappresentanti dei
vari rioni, la giostra del Saracino e la giostra delle bandiere a corsa. Mostra d’arte, mostra della civiltà
contadina, folklore locale e internazionale, mostra del prodotto locale: la pera spadona.
• Sagra della pera ”spadona” (3° domenica di Luglio) Distribuzione di pere, ottima produzione locale.
Sfilata di carri allegorici e ragazze in costumi locali offrono sacchetti di pere.
• Festa di S. Antonio abate e di S. Sebastiano (17 Gennaio) Corteo composto da membri delle
Confraternite e da fedeli che portano le statue dei santi.
• Venerdi Santo Grande processione storica con i membri delle Confraternite vestiti con i loro mantelli
tradizionali.

CASTELGANDOLFO (Alt. m. 426 s.l.m.), Manifestazioni


• Sagra delle pesche – (Terza domenica di Luglio). Sagra delle pesche, con processione caratteristica,
durante la quale espositori e pesche ricevono la benedizione. Nel pomeriggio sfilano carri e si lanciano
le pesche, si esibiscono sbandieratori e majorettes.
• Sagra della pera spadona (2^ Domenica di Luglio) Spettacoli folkloristici e musicali.
• Festa di San Sebastiano - (1^ Domenica di Settembre) Festa patronale di San Sebastiano. Messa cantata
solenne con musiche scelte di Lorenzo Perosi. La festa popolare si conclude con i fuochi pirotecnici
sul lago.
CAVE (Alt. m. 380 s.l.m.)
Manifestazioni
• Palio della Pace di Cave - (13 e 14 settembre) rievocazione storica del trattato di pace di Cave del 1557,
stipulato nel Palazzo Leoncelli, che pose fine alla ”guerra di campagna” combattuta tra Pontifici e
Francesi da una parte, Spagnoli e i Colonna dall’altra. la manifestazione in costumi rinascimentali presenta
come evento centrale la disputa di un palio tra i civili delle sette antiche contrade. Il palio che si
ripropone ogni anno, nella ricorrenza della pace, È una continuazione della gara tra arcieri e balestrieri
che si teneva a cave nel 1557.
• Sagra della castagna – (Mese di Ottobre). Nelle serate della Sagra , intorno ai braceri accesi si degustano
caldarroste. Esposizione di opere di artisti locali. Per l ’ occasione viene aperto al pubblico
il Museo della Civiltà Contadina.
• Venerdì Santo - Rievocazione storica della Passione di Cristo.
NEMI (Alt. m. 531 s.l.m.)
www.comunedinemi.it
Manifestazioni
• Festa di SS. Giacomo e Filippo (Maggio) Festa patronale.
• Sagra delle fragole e Festa del gladiolo – (Prima domenica di Giugno) Messa solenne e ”sfilata delle
fragole”, cioè di ragazze del paese abbigliate con l’antico costume delle raccoglitrici di fragole.
Manifestazioni folcloristiche, spettacoli in piazza e, nel pomeriggio, la distribuzione gratuita di cestini di
fragole.Lo stesso giorno, in un quartiere del paese a turno, viene allestita la Mostra dei Fiori.
PALESTRINA (Alt. m. 465 s.l.m.)
www.comune.palestrina.rm.it
Manifestazioni
• Focaracci di S. Giuseppe (Marzo-Aprile) antica usanza legata a riti pagani, in cui cataste di legna bruciano
al tramonto del giorno della festa del santo sino a notte inoltrata. Sulla catasta viene infisso un
palo avente sulla cima l’immagine del santo.
• Venerdi’ Santo - Solenne rievocazione della Passione di Cristo con suggestiva sfilata di personaggi in
costume.
• S.Antonio da Padova (13 Giugno) La Processione delle Zitelle. Al tramonto la statua del santo passa in
processione nelle vie del paese, seguono la processione i fedeli e le signorine con un cero in mano e, sull’abito
bianco l’immagine ricamata della Madonna del Carmine, alla devozione per il Santo la speranza
di trovare presto un marito.
• Corpus Domini (Giugno) Solenne processione ed ’infiorata’.
• Sagra delle Pesche (Metà Luglio)
• Festa di Sant’Agapito - (17 - 19 Agosto) Festeggiamenti del Santo Patrono. Si svolgono una serie di
manifestazioni: centrale È la contesa tra i rioni cittadini nella giostra della ”scifa” in costumi del ’500.
La sfilata di un corteo storico in costume precede la giostra, il gioco della conca ed altri giochi popolari
che trovano la loro origine dal 1200 in poi.
• Festa di Santa Rosalia - (Ultima domenica di Agosto) Festa della Compatrona della città che si svolge
nel pittoresco quartiere degli ”Scacciati”; spettacoli di arte varia, giochi popolari, lotteria.
• Sagra del Giglietto (Secondo fine settimana di Agosto) Festa in onore del dolce tipico di Palestrina e la
degustazione di tutti i prodotti tipici della città.
• Madonna dell’Aquila (Seconda Domenica di Settembre) In occasione di questa festa rionale, le ragazze
del quartiere indossano l’antico costume prenestino, tramandato di madre in figlia.
• S. Antonio da Padova. La Processione delle Zitelle (13 Giugno). Al tramonto, la statua del Santo passa
in processione per le strade della cittadina. La seguono, tra gli altri fedeli, le signorine con un cero in
mano e, sull’abito bianco, l’immagine a ricamo della Madonna del Carmine: alla devozione per il Santo
uniscono la speranza di trovare presto un marito.
PALOMBARA SABINA (Alt. m. 372 s.l.m.)
www.guidonia.org/tiburtino/palombara/sito.html
PALOMBARA SABINA (Alt. m. 372 s.l.m.)
www.guidonia.org/tiburtino/palombara/sito.html
ROCCA DI CAVE (Alt. m. 933 s.l.m.)
Manifestazioni
• ”Il Magnarone” (Primo Gennaio) Palio delle contrade in costume d’epoca. Il primodell’ anno, a turno,
una famiglia del paese prepara da mangiare per tutti, anche per gli eventuali forestieri.
• Sagra della ricotta roccheggiana (28 Maggio)
• Festa di S.Egidio (dal 1 Agosto alla 1^ domenica di Settembre) Festeggiamenti in onore del Santo
Patrono.
• Sagra del castrato (8 Ottobre)
• Sagra del ”marrone roccheggiano” (31 Ottobre - 1 Novembre)
SAN GREGORIO DA SASSOLA (Alt. m. 450 s.l.m.)
Manifestazioni
• Festa di San Gregorio Magno (12 Marzo) Festeggiamenti in onore del Santo Patrono con processione e
concerti bandistici.
• Sagra delle ”Sagne co’ j’aju pistatu” (penultima domenica di Marzo) Festa delle fettuccine larghe e
spesse condite con salsa tipica. Degli stands distribuiscono questo tipico piatto otre alle bruschette e al
vino. In occasione della sagra viene aperto il Castello Brancaccio dove si organizzano mostre di pittura.
• Festa della Madonna della Cavata e Sagra delle olive in salamoia (Ultima domenica di Agosto o 1°
Settembre) Si organizza anche la sagra dell’Oliva in salamoia. Processione e spettacoli in piazza, dove
si ofrono prodotti tipici a base d’olive.
• Festa dell’Inchinata (15 Agosto) La processione con la Macchina della Madonna parte dalla chiesa di
San Gregorio, all’interno del paese medievale, mentre i portatori della Macchina del SS. Salvatore, dopo
aver riportato il simulacro alle prime luci dell’alba dal Santuario di Santa Maria Nova, fuori del paese,
fino alla chiesa della Madonna della Cavata, nel borgo seicentesco, si preparano a partire. Le due
Macchine si incontrano poi nella caratteristica Piazza Padella per il rito dell’Inchinata.
• Sagra della ”bruschetta” (Fine Ottobre) Sagra della bruschetta, festa tipica dell’apertura dei frantoi.
• Pasquella (notte della Befana) (5 Gennaio) I partecipanti sfilano per il paese in costumi tipici, intonando
antichi canti religiosi.
TIVOLI (Alt. m. 225 s.l.m. )
www.comune.tivoli.rm.it
Manifestazioni
• Carnevale Tiburtino (Tra il 10 e 25 febbraio) Uno dei più spettacolari del Lazio con sfilate di carri allegorici
e gruppi mascherati.
• Fiera Artigianale di San Giuseppe (19 Marzo) In ricorrenza della ”Festa del Papà” si celebra la Fiera di
S. Giuseppe. Per l’intera giornata, tra le vie storiche di Tivoli, saranno esposti prodotti tipici di artigianato
locale.
• Natale di Tivoli (5 al 30 Aprile) Una serie di manifestazioni culturali, sportive e visite guidate ai principali
monumenti vengono organizzati in questo mese.
• Madonna di Quintiliolo (1^ Domenica di Maggio)…Con una processione solenne la venerata immagine
della Madonna di Quintiliolo viene accompagnata dal Santuario omonimo fino alla Cattedrale di S.
Lorenzo, dove rimarrà esposta alla devozione dei fedeli fino alla prima domenica di agosto.
• Festa di San Lorenzo Martire (10 Agosto) Santo Patrono. Si celebra la messa solenne con processione
in onore di S. Lorenzo Martire. I festeggiamenti seguiranno per due giorni con giochi popolari, lotterie,
spettacoli musicali e balli in piazza.
• Festa dell’ ”Inchinata” (14-15 Agosto) Manifestazione di profondo significato religioso e di tradizione
medievale. La processione vuole rievocare l’incontro tra il Cristo morente e la Madre che si salutano
secondo il rito dell’inchino in Piazza Trento.
• Sagra del ”pizzutello” (dal 10 al 30 Settembre) Durante questa festa Tivoli presenta il suo prodotto tipico
”l’uva corna”. Carri folcloristici sfilano per le vie del Centro; i giovani in costume offrono ai visitatori
la pregiata uva, nell’ambito dei festeggiamenti del Settembre Tiburtino, durante il quale, ogni anno si
svolgono mostre e manifestazioni di alto livello artistico.
• Concerti di Natale e Capodanno (Dicembre) Nelle vie più suggestive e nei vicoli del Centro Storico
Medievale si svolge un caratteristico Presepe Vivente.
TOLFA (Alt. m. 480 s.l.m.)
Manifestazioni
• Festa della Befana a cavallo (6 Gennaio) Suggestivo corteo notturno di butteri
• Festa di San Giuseppe (19 Marzo) Esposizione dell’artigianato locale e tradizionale corsa di cavalli.
• Festa del tartufo e dei prodotti tipici (Prima metà di Luglio) Stands gastronomici, mostra dell’artigianato
locale, festa degli antichi mestieri.
• Palio dei Butteri (Prima metà di Agosto). Cattura di un vitello con il lazzo. Gara ad eliminatoria tra concorrenti
rionali, locali e regionali. Sfilata storica.
• Madonna della Sughera (Seconda metà di Agosto) Corteo in costumi d’epoca.
• Festa di San Egidio (Settembre) Festeggiamenti in onore del Santo Patrono.


 

21/05/2017
Documenti allegati